Teatro Colosseo - Stefano Bollani in concerto - Gufetto Magazine

Gufetto.it - Recensioni Teatro Torino

Teatro Colosseo - Stefano Bollani in concerto

Stefano Bollani ­ Hamilton De Holand in concerto: un pianoforte, un bandolim (mandolino a 10 corde), due sgabelli, due microfoni.

Non serve molto altro sul palco insieme al compositore, pianista e cantante italiano di musica jazz Stefano Bollani e al mandolista brasiliano Hamilton De Holanda per questa ora e mezza denominata “concerto” ma che poi è tante altre cose.
È balletto, è gioco, è rincorsa, esperimento. La grande intesa tra i due musicisti sfocia in esecuzioni che mescolano brani e improvvisazioni, con un energia che scappa dagli strumenti.

A Bollani lo sgabello sembra spesso scottare, mentre la musica lo travolge, le dita di De Holland arrivano a corse vertiginose sulle corde.
Bollani e De Holland usano i propri strumenti nel senso più lato del termine, trasformandoli in percussioni alla bisogna.
L’italiano arriva ad allungarsi quasi dentro il piano, per cercare un modo diverso di pizzicare le corde del suo strumento.

Tra sonorità popolari e brasiliane, e quasi nessuna voce (un solo brano cantato e poche parole nonostante le doti istrioniche del pianista diventato anche showman in tv), il concerto vola, su allegria e intensità che scaldano il pubblico: la gioia, la passione e la simpatia che calcano il palco si trasmettono tra le poltrone insieme alle note e alle melodie.

Per saperne di più...
Stefano Bollani è un orgoglio tutto italiano la cui carriera parla da sé. Eppure non è uno di quei talenti imprigionati dal proprio genio, è prima di tutto un divulgatore. Pilotato dalla sua immensa curiosità, si confronta con artisti, musicisti ed intellettuali appartenenti a mondi complementari, per farne un condiviso percorso in continuo rinnovamento.

seguici su Facebook
seguici su Linkedin
seguici su Google +
seguici su Pinterest
seguici su Twitter