ROMA FRINGE FESTIVAL: OLEANDRO una danza di veleno e dolcezza - Gufetto Magazine

ROMA FRINGE FESTIVAL

ROMA FRINGE FESTIVAL: OLEANDRO una danza di veleno e dolcezza

Lunedì 8, mercoledì 10 e venerdì 11 è andato in scena nei palchi del Roma Fringe Festival 2015, OLEANDRO, spettacolo di danza ideato e composto dalla giovane danzatrice Daria Greco in collaborazione con Giulia Conte e Lucrezia Micheli.

OLEANDRO si presenta come un trio danzato molto innovativo e sperimentale. La tematica che emerge sin dal primo momento è che le immagini sullo sfondo e le danzatrici stesse non sono nitide, non si riesce a vedere bene: le danzatrici entrano in scena con delle camminate e sullo sfondo sono proiettate le lettere della tavola oculistica, i colori delle loro maglie si distinguono, ma loro realmente quante sono?
Lo spettacolo inizia dunque così, con una serie di camminate in evoluzione che creano un gioco ottico tra persone e colore delle maglie che si scioglie con l'ingresso nella scena di due verticalisti: Cristina Parente e Leonardo Varriale. Mentre i due si destreggiano negli equilibri sulle mani, le tre danzatrici guardano, cercano di guardare e non vedono molto bene. Si iniziano a notare nel corpo di una delle tre danzatrici delle piccole sincopi che prenderanno poi il sopravvento nel brano composto da Ersilia Prosperi. È un movimento sofferto, incomprensibile ma decisamente chiaro, compatto e pulito nelle intenzioni, forse come l'oleandro, essenzialmente bello ma velenoso. Anche la seconda e la terza danzatrice lavorano su questa scia, alternando momenti di isteria a sguardi immobili, sensazioni di instabilità a movimenti soavi e legati. Poi, finalmente gli oleandri compaiono in un video proiettato sul fondo. Ancora una volta non si vede bene ma è tutto chiaro: siamo in un'autostrada d'estate e gli oleandri accompagnano il cammino.

Il trio ritorna a danzare sul palco, su una musica che contiene una ritmica continua e ricca di applausi, su una base latina. La scena è cambiata: le tre ragazze danzano insieme, indossano vestiti colorati e giocosi e il punto di vista sembra essere molto più chiaro.

OLEANDRO
Regia Daria Greco e Daniele Casolino
Danzatrici: Daria Greco, Lucrezia Micheli, Marta Oli, Giulia
VERTICALISTI
– Daniele Sardella
– Cristiano Fondelli
– Silvia Martini
– Cristina Parente
Coreografie di Daria Greco
Musiche degli Ou
Compagnia Clandestina

seguici su Facebook
seguici su Linkedin
seguici su Google +
seguici su Pinterest
seguici su Twitter