TEATRO MILLELIRE: accomodatevi dove vi pare! - Gufetto Magazine

TEATRO MILLELIRE: accomodatevi dove vi pare!

Inauguriamo con un incontro con i gestori del “Teatro Millelire”, la nuova rubrica mensile di Gufetto "Riflettori su".
Ogni mese racconteremo 
la vita dei teatri più interessanti della scena romana: gli spettacoli, le iniziative teatrali e quelle fuori cartellone, le ambizioni e le battaglie sostenute al tempo della crisi.  

“Accomodatevi dove di pare..” così Lorenzo De Feo e Antonio Lupi accolgono il pubblico nel loro spazio: il Teatro Millelire. Un piccolo e delizioso teatro-club, nato da poco più di un anno in zona Prati, all'interno di uno dei caratteristici cortili romani e che ha dato nuova vita ad uno spazio rimasto vuoto e che era stato, da ultimo, un centro massaggi.

Entrando al Millelire quello che si percepisce è l’amore per il teatro, il grande senso di ospitalità e il lasciare tutto fuori avendo la sensazione di essere a casa propria. Dopo aver chiacchierato a lungo con i due padroni di casa: Lorenzo ed Antonio, la sensazione diventa una certezza. Passare una serata al Millelire è un’esperienza a tutto tondo e non si può non tornare ancora e diventare assidui frequentatori delle loro serate, approfittando dell’alta qualità degli spettacoli e dell’aria “da salotto letterario di altri tempi” che si respira all’interno.

Lorenzo De Feo, autore e regista e Antonio Lupi, organizzatore e produttore lavorano insieme da anni e nel 2005 fondano l’associazione Millelire (in via millelire); nel corso del tempo cresce in loro l’esigenza di avere un proprio teatro dove presentare i propri lavori e poter dar spazio alla nuova drammaturgia d’autore.
Nel 2011 si mettono alla ricerca di uno spazio che sia comodo da raggiungere e centrale, e trovano questo grande appartamento in via Ruggiero di Lauria.
Leggenda narra che il loro inseparabile cagnolino Ianto, abbaiando a gran voce, abbia sciolto ogni dubbio sulla scelta del locale. Lo spazio è stato ristrutturato con grande cura e oltre allo sala del teatro, che ospita fino a 90 persone su una serie di moduli non fissi che possono essere spostati a seconda delle esigenze di scena, c’è un piccolo bar e un vero e proprio salotto dove gli spettatori possono fermarsi prima e dopo lo spettacolo. Tutto è curato nei minimi particolari, tutto parla di Antonio e Lorenzo e ci racconta della loro passione per il teatro e lo spettacolo dal vivo in genere. Proprio per questo la sala teatro è ritenuta un “luogo sacro” dove non è possibile mangiare o bere ma solo “fare teatro”.

Il cartellone del “Millelire” presenta quasi esclusivamente progetti di drammaturgia contemporanea, perchè, mi dicono Lorenzo e Antonio, ci sono tanti autori emergenti non rappresentati che hanno bisogno di spazio”. “Il pubblico che viene al Millelire, prosegue Antonio, si aspetta di vedere sempre qualcosa di nuovo e quest’anno abbiamo cercato di dare più spazio anche alla musica.”
La differenza al “Millelire” la fanno Lorenzo ed Antonio che selezionano accuratamente i progetti che vengono loro proposti, collaborandone attivamente alla realizzazione e accompagnando quindi i lavori scelti dalle fasi iniziali fino alla messa in scena finale. La differenza la fa la grande passione, l’amore per l’accoglienza e il grande senso dell’ospitalità che hanno tutti coloro che lavorano all’interno dell’Associazione Millelire.

A proposito di dare spazio ai giovani autori emergenti, a partire dal 7 gennaio, l’associazione Millelire presenta la prima edizione del “Premio Millelire - un corto per il teatro” in collaborazione con Nouvelle Vague. Il tema scelto per i partecipanti: la menzogna. Sono stati selezionati 15 corti teatrali di autori Italiani che verranno rappresentati dal 7 al 12 gennaio (3 per ogni serata dalle ore 21). I corti verranno giudicati da una giuria critica e una giuria di qualità e verranno infine attribuiti cinque premi: miglior corto, miglior interprete, miglior regia e premio della critica.
La compagnia vincitrice del Premio “miglio corto” si aggiudicherà un fine settimana di programmazione di un loro spettacolo all’interno della stagione teatrale del Millelire.

Teatro Millelire
via Ruggero di Lauria, 22 - Prati, via Candia
- 00192 Roma
06.397.51.063
Associazione Culturale Millelire
06.397.41.669
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.millelire.org

Per saperne di più
Il Teatro Millelire su Gufetto:
-PREMIO MILLELIRE - UN CORTO PER IL TEATRO dal 7 al 12 gennaio 2014 al Teatro Millelire

Recensioni 2013
-PROIBITO @ Teatro Millelire (B. Coppola Melon)
-BUNKER @ Teatro Millelire (F. Calisi)
-SONO DIVENTATO ETERO @ Teatro Millelire (A. Mazzuca)
-CAMPANE DA SALOTTO @ Teatro Millelire (A. Mazzuca)

seguici su Facebook
seguici su Linkedin
seguici su Google +
seguici su Pinterest
seguici su Twitter