INFECTION@Teatro Spazio Uno, in scena una commedia esoterico-digitale - Gufetto Magazine

Gufetto.it- Recensioni Teatro Roma

INFECTION@Teatro Spazio Uno, in scena una commedia esoterico-digitale

Va in scena fino al 29 marzo al Teatro Spazio Uno lo spettacolo di Max Caprara “INFECTION” (Yuk & Lek) con Veronica Milaneschi, Daniele Coscarella, Michele Bevilacqua, Rosario Petix, Alessandro Cecchini e lo stesso Massimiliano Caprara.

Si resta attoniti, divertiti ed incuriositi di fronte ai personaggi folli di questa commedia “esoterico digitale”, definizione che, per quanto ironica possa essere, è l’unica possibile. Esoterica perché si addentra nei meandri dell’inconscio collettivo, nei nostri sogni, nelle fiabe e nell'immaginario che prende letteralmente vita. Digitale perché la dimensione onirica si fonde al linguaggio dell’informatica in una rappresentazione puntuale della dipendenza dai social di cui tutti soffriamo.
In coerenza con tale linguaggio, la narrazione non è lineare ma si articola in pixel apparentemente dissociati fra loro e si compone di una miriade di informazioni che, quasi fossero bit che viaggiano in rete, costituiscono un quadro completo una volta arrivati alla meta. Due dimensioni narrative all'interno delle quali si alternano realtà e sogno, quadri che riportano alla mente il teatro dell'assurdo più raffinato.

Max Caprara, con questo spettacolo si dimostra un regista avventuroso ed un osservatore saggio di un enigma moderno. La riflessione che ci propone è complessa, tutt'altro che banale, e come al solito la affida ad interpreti strepitosi e sempre perfettamente nella parte, i quali sostengono con energia straordinaria l'impalcatura di questa “commedia metafisica”.
Caprara stesso in scena, è sempre pronto a mettersi in gioco e divertirsi con i suoi attori. La sua critica visionaria lascia ad ogni modo spazio alla speranza, poiché alla fine ci restano le parole, e in primo luogo la scrittura come splendida virtualità in cui vivere l'illusione.
I sentimenti, filtrati dal marasma fittizio della rete, con la loro purezza, sono l'unico antivirus che può proteggerci dall'alienazione collettiva, la mortale infezione.


Note stampa

INFECTION (Yuk & Lek)
TEATRO SPAZIO UNO
Uno spettacolo di Max Caprara con Veronica Milaneschi, Daniele Coscarella, Michele Bevilacqua, Rosario Petix, Alessandro Cecchini e Massimiliano Caprara

La vicenda, infatti, scorre: da un lato, nella nostra realtà quotidiana, raccontando la storia di Ric scrittore di libri per bambini, che decide di tornare all'era pre-digitale, rispolverando giradischi e macchina da scrivere, ed Erika, esperta informatica, convinta sostenitrice del progresso digitale in vista di un mondo migliore. E li ritrae nel momento in cui la loro relazione si va sfaldando per evidenti incompatibilità legate alle differenti concezioni della realtà. Una crisi che si acuisce con l'arrivo di Argo e delle sue sperimentazioni esoteriche.
Dall'altro lato, e contemporaneamente, ci troviamo a osservare la medesima giornata delle entità intelligenti impiegate nei vari dipartimenti per far sì che la nostra realtà sia in equilibrio. Ma questo sistema perfetto può essere messo in crisi da un’improvvisa infezione che attacca, per contagio, i principi stessi della nostra realtà e del suo corrispettivo virtuale "bucando la rete" che li separa, cosa che obbligherà i due dipendenti dell'ufficio "verifiche e controllo", Yuk e Lek, a interrompere i loro riti ministeriali e ricorrere agli uffici del Grande Tecnico.

seguici su Facebook
seguici su Linkedin
seguici su Google +
seguici su Pinterest
seguici su Twitter