ITINERARI - Gufetto Magazine

Tour de France

Estate: voglia di mare e di montagna! queste le mete più agognate quando la canicola imperversa anche perché rappresentano una consuetudine ormai acquisita.
 

The sorry country

Quello che gli inglesi dispensano a chiunque, in ogni luogo e momento, non è altro che un TIC di massa, o se vogliamo definirlo in modo più completo, è un obbligo sociale ipocrita che impone di doversi scusare ad ogni cosa che si urta o sfiora. Paradossalmente anche se dovessero urtare un albero o un palo della luce, loro si sentono in dovere di chiedere scusa… un sorry e via… .
 

STORIE DI CARTA

Qualche giorno fa passeggiavo perCecil Court, una strada del centro di londra che si dirama da St. Martins lane fino a Trafalgar Square. Piccoli negozi di antichità, di magia e di libri usati, la rendono viva ed originale. Proprio quel giorno, usciva una nota della Amazon, famosissima società statunitense di vendita online, secondo la quale in UK, per ogni 100 libri cartacei venduti, se ne vendono 114 in formato digitale. Questo diceva la Amazon. La previsione sottintesa nel comunicato è l’estinzione del libro cartaceo. Questo prevede e…spera la Amazon. Tornando alla mia passeggiata, mentre curiosavo nelle vetrine dei negozi, notavo un negozio di libri usati che non avevo mai visto. L’ingresso era un corridoio stretto, le pareti erano foderate di carta dorata con motivi floreali in rilievo. Alla fine di quello che sembrava un passaggio segreto, si apriva una grande stanza con librerie alte fino al soffitto e migliaia di libri divisi in modo ordinato e preciso per categoria. In un angolo della stanza, una vecchia poltrona di velluto rosso, aspettava qualche lettore “a braccioli aperti” (perdonate l’umorismo inglese). Un luogo d’altri tempi, senza dubbio.
Gli scaffali dei libri antichi erano molti. Copertine puntinate dall’umidità e dagli anni, custodivano migliaia di storie. Presi in mano un paio di titoli e iniziai a sfogliare edizioni del 1920, 1930 con dediche sulle prime di copertina, segnalibri e appunti. Dichiarazioni d’amore, di amicizia, di stima, datate inizi del 900.
libri che sono passati di mano in mano, di libreria in libreria; libri sopravvissuti ad una guerra che hanno regalato emozioni a tutti coloro che gli hanno letti.
In quell’angolo di Londra pieno di storia e di storie, mi sono chiesto: quanta vita potrà mai avere un e-book reader rispetto un libro cartaceo? Quanto potrà mancare ad un accanito lettore, il rito di aprire i libri per “assaporarne” l’odore o passare le dita sulla carta per sentirne la consistenza, la ruvidezza… . Penso che nessun libro elettronico potrà regalarmi queste emozioni e sensazioni; per un po di anni quindi, sceglierò di avere come compagno di viaggio e di avventure il mio caro vecchio libro cartaceo.
 

Paese che vai, italiani che trovi

Bergen, “la porta dei fiordi”, e’ un paese sulla costa sud-occidentale della Norvegia: pioggia, freddo, gente civile ma forse non eccessivamente socievole. Nel famoso e storico mercato del pesce si mangia il salmone piu’ buono di tutta Europa, lo scegli dal bancone e te lo preparano come vuoi. Qui ho incontrato Antonio, 27 anni di Taranto. Barba incolta, sorriso e simpatia, cosi accoglie le decine di turisti che si avvicinano al banco per ordinare il pregiato salmone.
 

L’Albero Magico a Roma

‘Prendendo per la gola’ si trovano (o si trovava quando non imperava la necessità di essere magri ‘a tutti i costi’ con conseguenti diete) non solo marito, ma anche clienti: è questa la golosa filosofia che ha ispirato la nota azienda orafa Gialloventuno nella promozione del brand RossoAmante.
 

Scott Pilgrim, dal fumetto al grande schermo

Nell’agosto del 2004 fu pubblicato il primo fumetto della serie Scott Pilgrim scritto da Bryan Lee O’Malley. Nel luglio 2010 uscì il sesto e ultimo fumetto della serie e a distanza di pochi mesi il 19 novembre 2010 uscirà nelle sale cinematografiche il film Scott Pilgrim vs. the world diretto da Edgar Wright.
 

Cornelio, Il fumetto si tinge di noir

Una new entry d’autore per i fumetti nostrani: Carlo Lucarelli, giornalista, conduttore e scrittore, approda anche nel mondo del fumetto con una miniserie Bimestrale targata Starcomics che, per un anno, trasporterà i lettori in una nuova realtà noir made in Italy.
 
seguici su Facebook
seguici su Linkedin
seguici su Google +
seguici su Pinterest
seguici su Twitter