Ti posso spiegare@Teatro Golden - Roma - Gufetto Magazine

Recensioni Teatro

Ti posso spiegare@Teatro Golden - Roma

Dall’ 8 gennaio al 3 febbraio, sul palco del Teatro Golden di Roma è in scena Ti posso spiegare,  con Michele La Ginestra, autore del testo insieme ad Adriano Bennicelli, e Beatrice Fazi, la Melina Catapano di Un medico in famiglia. Sotto la direzione  di Roberto Marafante i due protagonisti vestono i panni di moglie e marito che dopo venti anni di matrimonio, filati lisci tra le solite piccole discussioni e gelosie, vengono messi alla prova da una donna, Maria Chiara Centorami, giovane ed attraente, apparsa una mattina nel  talamo nuziale. Così, dal tipico “Cara non è come credi… giuro, ti posso spiegare!” prende il via un’esilarante commedia “fatta di un presente inspiegabile e di un passato prossimo abbastanza  confuso, e tra un flashback illuminante e un “non ricordo” divertente, tra una risata e una riflessione, la matassa pian piano si dipana”.

Infatti,  sarà anche vero che “il 70% degli uomini confessa di tradire la propria compagna”, ma cosa succede quando un marito si risveglia con accanto una biondona sexy dall’accento francese, senza ricordare nulla di quanto avvenuto nella notte precedente? Non potrà far altro che sforzarsi di ritrovare tutti i tasselli del puzzle mentre tenta in modo goffo di giustificarsi di fronte alle incalzanti accuse della moglie, alimentandone i dubbi e il sospetto. Fino alla fine dello spettacolo, La Ginestra resta sospeso tra la curiosità di sapere se ha avuto il coraggio o meno di concedersi quella piccola evasione e il terrore delle possibili conseguenze qualora venisse scoperto, lasciando allo spettatore tutto il tempo di riflettere su quale finale sarebbe preferibile. Con comicità nostrana e genuina, complice una regia che non lascia nulla al caso, il trio compone una divertente sinfonia sentimentale e interpretando quelle dinamiche di coppia in cui ognuno può riconoscersi, intrattiene il pubblico a suon di colpi di scena.

 

Rachele Fortuni

seguici su Facebook
seguici su Linkedin
seguici su Google +
seguici su Pinterest
seguici su Twitter