Roberto Migliaccio: intervista - Gufetto Magazine

Roberto Migliaccio: intervista

  • Stampa

Roberto Migliaccio, ventinovenne napoletano laureato in economia con la passione per la scrittura. “Ho sognato di scrivere poesie” (Kimerik Edizioni) è il suo esordio letterario. Conosciamolo meglio…

Parole che emozionano, versi che coinvolgono, l’amore, la famiglia, la quotidianità e soprattutto il tema dei desideri, della malinconia per la loro inesauribilità e irrealizzabilità e del rimpianto. Temi con cui il lettore può facilmente avvertire affinità e immedesimarsi, a cui si associano la nostalgia per la propria terra natia abbandonata per trasferirsi a Milano per motivi di lavoro ma mai dimenticata e la passione per la squadra del Napoli.
Tutto questo è racchiuso nelle pagine di “Ho sognato di scrivere poesie” (Kimerik Edizioni, €8.90), esordio letterario di Roberto Migliaccio, ventinovenne napoletano laureato in economia con la passione per la scrittura.
 
Raccontaci qualcosa di te
Che dire...sono un ragazzo come tanti, con le proprie debolezze e i propri punti oscuri che spesso è difficile condividere con gli altri. Ho sempre trovato nella scrittura, una confidente e un modo per aprire la mia anima anche in momenti un cui sembrava impossibile farlo, oltre che una macchina fotografica con cui fissare momenti felici.
 
Questa è la tua opera prima: da dove hai tratto l’ispirazione?
L'ispirazione non nasce da qualcosa in particolare ma in linea generale da tutto ciò che ho visto, vissuto e incontrato nei miei anni. Vivere in prima persona alcune esperienze o viverle indirettamente a volte lascia lo stesso il segno. Da ciò, l'ispirazione per raccontarlo.
 
E’ stato difficile per uno scrittore emergente come te trovare un editore?
E’ stata una ricerca molto lunga, dopo molti anni e tante porte sbattute in faccia alla fine una si è aperta. Non è semplice trovare editori disposti a puntare su sconosciuti, molti infatti si rifiutano di prendere in considerazione opere di chi non abbia già pubblicato almeno un libro.
 
Hai altre opere nel cassetto da pubblicare?
Ne ho una in cantiere e mille in mente, questa volta un romanzo. Non dico altro per scaramanzia.
 
Leggendo il libro ho l’idea che ci sia molto di autobiografico … confermi?
In effetti si, in alcune pagine c'è molto di me, della mia vita e dei miei affetti, una vita qualsiasi, in cui ci sono storie in cui ognuno di noi può ritrovarsi.
 
Mi descrivi il tuo rapporto con Napoli e quello con Milano?
Milano è la città dove ora vivo, che mi ha dato la possibilità di trovare non solo un lavoro, ma anche molto altro. Spero che in futuro la situazione migliori sempre più. Napoli invece è la mia città, una città che occupa gran parte del mio essere e che nonostante le difficoltà che attraversa mi fa battere sempre il cuore. Abito a Milano, città a cui sono molto riconoscente, ma la mia città è Napoli, senza dubbio.
 
In questo libro il leit motiv sono i desideri, ma qual è il tuo desiderio + grande?
In effetti si, i desideri e la rincorsa del sogno sono il motivo ricorrente. Ne avrei un bel po' di desideri ma forse quello più grande e' quello di diventare uno scrittore famoso e apprezzato.
 
Come è possibile reperire il libro?
E’ possibile reperire il libro prenotandolo on-line sul sito dell’Editore (www.kimerik.it), o richiedendolo via e-mail all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. .
Inoltre sul sito dell’editore sono indicate una serie di librerie suddivise per regione in cui è possibile acquistarlo
 
E ora una domanda e una risposta a tuo piacere…
In un momento in cui il nostro paese e' alla ricerca della propria identità, più che una domanda vorrei fare una richiesta alle istituzioni, ossia di dedicare più energie ai giovani che allo stato attuale delle cose non hanno neanche la possibilità di fare progetti per il loro futuro. A riguardo vorrei citare una frase di De Gasperi piuttosto calzante: " ci sono persone che perdono tempo sempre a guardare a destra o a sinistra, ma nessuno si preoccupa di guardare avanti"
 
 
Grazie a: Roberto Migliaccio
Sul web: www.kimerik.it
Joomla SEF URLs by Artio
seguici su Facebook
seguici su Linkedin
seguici su Google +
seguici su Pinterest
seguici su Twitter