Cronache vere a cura di Vicolo Cannery - Gufetto Magazine

Cronache vere a cura di Vicolo Cannery

  • Stampa

 

LA REDAZIONE LIBRI DI GUFETTO IMPAZZITA!!!


IL CAPOREDATTORE, IN PREDA AL TREMITO, CONTINUA A BALBETTARE "NON CREDEVO FOSSE POSSIBILE"...


DIVERSI REDATTORI, SONO IRREPERIBILI E NON SI CONOSCE IL LORO STATO!

SI PENSA ALL'ATTACCO DI UNA CELLULA TERRORISTICA MA NON SI ESCLUDE LA POSSIBILITA' DI UN FENOMENO PARANORMALE!!!

IL DIRETTORE, DANILO MONTALDO, NON SI PRONUNCIA, MA PROMETTE DI INDAGARE FINO IN FONDO.

 


Tutto è cominciato qualche giorno fa, con l'arrivo di un libro della casa editrice Piano B edizioni, piccola e combattiva che viene seguita con interesse da Gufetto e il suo staff. 
Il libro in questione è intitolato CRONACHE VERE ed è a cura dell'agenzia letteraria Vicolo Cannery.
Partecipano tantissimi scrittori a questa antologia che vuole omaggiare la cronaca così come dovrebbe essere fatta, cioè con il piglio tecnico e approfondito dell'esperienza sul campo.

Da vari fatti di cronaca, quindi, gli scrittori si sono immersi in un calderone fatto di Madonne piangenti, apparizioni, sparizioni, scommesse e chi più ne ha più ne metta! Il tutto in un clima tra il surreale e il reale, tra il sogno e la veglia, la sogliola e la triglia...
Questo libro giunto al desk principale ha attirato immediatamente l'attenzione di tutti, anche per il bellissimo progetto grafico di IFIX STUDIO, e i vari redattori hanno iniziato ad avvicinarsi ad esso con fare bramoso e irrequieto.
Dopo essere passato di mano in mano, prima con modi abbastanza gentili e alla fine strattonato da una parte all'altra, è diventato oggetto di contestazioni, dissapori e violenza allo stato puro.
Scagliato verso il viso di una redattrice le ha rotto due denti, questa affatto scossa, lo ha subito preso e nascosto sotto la camicetta, gettandosi contro il suo oppositore inferocita. Sangue e grida hanno cominciato a essere protagonisti della giornata. 
Scampato al pericolo, perché alla macchinetta del caffé, il caporedattore è stato capace di assistere al festino di violenza soltanto per pochi secondi, prima di essere minacciato di morte dai suoi collaboratori. Quando ha cercato di recuperare l'oggetto della contesa, è stato picchiato selvaggiamente, morso, seviziato e buttato giù dalla finestra. Per fortuna passava un carro pieno di paglia che ha attutito la caduta.

Da allora tutte le entrate sono state bloccate. Le finestre sigillate.
Ancora non sappiamo cosa stia accadendo negli uffici, si sentono risate, mormorii d'approvazione e a volte il silenzio più totale.
Forse la Piano B ha utilizzato qualche sostanza chimica che alimenta la voglia di leggere il libro? La IFIX cosa nasconde dietro questo nome enigmatico? Sono in combutta?
Oppure c'è di mezzo una maledizione? O è la Chiesa con qualche suo esperimento?

Noi continuiamo ad aspettare... voi NON leggete questo libro!
E' troppo bello...

In tre righe? Un omaggio realizzato ottimamente, a Cronaca Vera.

Parole di Ernest LeBeau

Cronache Vere
AA.VV. a cura di Vicolo Cannery
Piano B Edizioni- pp.gg. 151- euro 14- 2013

 

Joomla SEF URLs by Artio
seguici su Facebook
seguici su Linkedin
seguici su Google +
seguici su Pinterest
seguici su Twitter