STORIE DI CARTA - Gufetto Magazine

STORIE DI CARTA

Qualche giorno fa passeggiavo perCecil Court, una strada del centro di londra che si dirama da St. Martins lane fino a Trafalgar Square. Piccoli negozi di antichità, di magia e di libri usati, la rendono viva ed originale. Proprio quel giorno, usciva una nota della Amazon, famosissima società statunitense di vendita online, secondo la quale in UK, per ogni 100 libri cartacei venduti, se ne vendono 114 in formato digitale. Questo diceva la Amazon. La previsione sottintesa nel comunicato è l’estinzione del libro cartaceo. Questo prevede e…spera la Amazon. Tornando alla mia passeggiata, mentre curiosavo nelle vetrine dei negozi, notavo un negozio di libri usati che non avevo mai visto. L’ingresso era un corridoio stretto, le pareti erano foderate di carta dorata con motivi floreali in rilievo. Alla fine di quello che sembrava un passaggio segreto, si apriva una grande stanza con librerie alte fino al soffitto e migliaia di libri divisi in modo ordinato e preciso per categoria. In un angolo della stanza, una vecchia poltrona di velluto rosso, aspettava qualche lettore “a braccioli aperti” (perdonate l’umorismo inglese). Un luogo d’altri tempi, senza dubbio.
Gli scaffali dei libri antichi erano molti. Copertine puntinate dall’umidità e dagli anni, custodivano migliaia di storie. Presi in mano un paio di titoli e iniziai a sfogliare edizioni del 1920, 1930 con dediche sulle prime di copertina, segnalibri e appunti. Dichiarazioni d’amore, di amicizia, di stima, datate inizi del 900.
libri che sono passati di mano in mano, di libreria in libreria; libri sopravvissuti ad una guerra che hanno regalato emozioni a tutti coloro che gli hanno letti.
In quell’angolo di Londra pieno di storia e di storie, mi sono chiesto: quanta vita potrà mai avere un e-book reader rispetto un libro cartaceo? Quanto potrà mancare ad un accanito lettore, il rito di aprire i libri per “assaporarne” l’odore o passare le dita sulla carta per sentirne la consistenza, la ruvidezza… . Penso che nessun libro elettronico potrà regalarmi queste emozioni e sensazioni; per un po di anni quindi, sceglierò di avere come compagno di viaggio e di avventure il mio caro vecchio libro cartaceo.

seguici su Facebook
seguici su Linkedin
seguici su Google +
seguici su Pinterest
seguici su Twitter