TUTTE MIE!@Casa Culture,l'eternità delle voci - Gufetto Magazine

TUTTE MIE!@Casa Culture,l'eternità delle voci

Solo per due giorni, 2 e 3 maggio alla Casa delle Culture, si rinnova un originale evento già andato in scena nella metà dello scorso dicembre sempre nello stesso teatro, “TUTTE MIE!”, spettacolo concerto di Giovanni Amodeo, dedicato a sette straordinarie artiste senza tempo: Aretha Franklin, Barbra Streisand, Mia Martini, Milva, Mina, Ornella Vanoni e Patty Pravo.

La scena si presenta con strumenti, leggii, sgabelli e lampadine accese, pronta ad accogliere i musicisti, dietro un grande schermo che, a caratteri cubitali, riporta “TUTTE MIE!”, come se il nostro cantante, ideatore del progetto, ci tenesse a precisare ancora una volta, un’appartenenza con le sette divine. E l’appartenenza c’è! Giovanni Amodeo ha una splendida voce che fonde e si confonde con le canzoni, con gli autori e con il tempo che la musica ha il dono di fermare.
La scelta dei pezzi è singolare, non solo pezzi famosi, ma anche brani meno conosciuti, ma non per questo meno preziosi.

In questo viaggio di voci storiche, lo accompagnano Davide Di Lecce al piano e alle percussioni e Francesco Fioravanti alla chitarra, che hanno eseguito i brani con arrangiamenti creativi ricchi di atmosfera; ma per ogni sera ospiti diversi lo affiancano: sabato 2 è stata la volta della cantante Emy Persiani, del pianista David Marchesini, dell’attore Carlo Di Maio, e del giovanissimo gruppo “Green Gate Side”, il coordinamento artistico è di Patrizia D’Orsi, gestore del teatro.

Uno spettacolo che gira da qualche anno, e che è sempre nuovo grazie alla poliedricità del protagonista, e al susseguirsi di ospiti che cambiano concerto dopo concerto.
Se vogliamo trovare un difetto lo possiamo fare: sarebbe stato un valore aggiunto approfondire di più le loro vite, le difficoltà incontrate sul loro cammino, e ancora storie di cui noi spettatori non ci stanchiamo mai di nutrirci, ma confidiamo in questo interprete straordinario che è arrivato fino a noi con la musica di altri vestendola con la sua autentica umanità.

seguici su Facebook
seguici su Linkedin
seguici su Google +
seguici su Pinterest
seguici su Twitter