NESSUNO MUORE@Teatro Cometa: un appassionato mosaico di anime - Gufetto Magazine

NESSUNO MUORE@Teatro Cometa: un appassionato mosaico di anime

È in scena al Teatro della Cometa fino al 25 Maggio “NESSUNO MUORE” una commedia scritta e diretta da Luca De Bei che affronta i problemi della quotidianità in maniera lucida, profonda senza tralasciare nessun dettaglio anche quello più crudo, sconvolgente, inatteso.

Lo spettacolo ha la volontà di far emergere ogni sensazione, ogni comportamento e ogni situazione che spesso pensiamo non appartenerci solo perché non la viviamo in prima persona, o perché ci rifiutiamo di ascoltare un malessere, una richiesta di aiuto, o perché ci manca quella forza di volontà e di riscatto che serve a reagire alle avversità, alle violenze, ai soprusi di cui spesso siamo vittime, subendoli passivamente come se appartenessero a una consuetudine assodata a cui non si vuole far fronte, al fine di emergere e ribellarsi alla solitudine e all'indifferenza.
Lo spettacolo si svolge in due atti dove le vite degli otto personaggi hanno tutte un filo conduttore che le unisce sempre in scene a due; si raccontano violenze famigliari, lo stupro di notte in un parco, l’amore di due persone dello stesso sesso, la malattia, la droga, il tradimento, la solitudine, un cane non voluto di cui si cerca di sbarazzarsi, la soap opera ovvero le raccomandazioni, i diktat produttivi, la censura, il sentirsi alieni ed essere rapiti dagli extraterrestri.
Uno spaccato di vita contemporanea, un mosaico che si compone scena dopo scena in cui non mancano momenti di leggerezza, frivoli che rappresentano nel migliore dei modi la nostra era piena di disagi del vivere, in cui si fa fatica a relazionarsi e a capire lo scopo di questa esistenza.

Perfetta la recitazione ricca di dialoghi intensi, vibranti, appassionati dove non mancano scene impegnative, di violenza, di nudo in cui tutti gli attori riescono a dare il meglio dando allo spettacolo quel tocco in più.
La scenografia è essenziale e viene composta e scomposta dagli stessi attori al termine di ogni scena riuscendo alla perfezione nel rappresentare i luoghi e i momenti con l’aiuto delle luci, dei suoni e delle immagini riprodotte sullo sfondo del palco.
Uno spettacolo intenso che racconta alla perfezione i nostri giorni e che lascia molteplici messaggi che vanno colti al volo, in fin dei conti “Nessuno muore”…

Info:
NESSUNO MUORE scritto e diretto da Luca De Bei
TEATRO DELLA COMETA
con Andreapietro Anselmi, Maria Vittoria Argenti, Chiara Augenti, Michele Balducci, Federica Bern, Giulio Forges Davanzati, Alessandro Marverti, Arianna Mattioli.

Nessuno Muore racconta le storie di otto personaggi che si incrociano sul palcoscenico, componendosi e ricomponendosi sempre in scene a due, così che lo spettatore comprende i legami che li uniscono, e le dinamiche tra di loro man mano che procede lo spettacolo. Si arriva così a comporre un puzzle, uno spaccato di vita contemporanea basato su rapporti burrascosi, alienati, in conflitto aperto o sotterraneo, ma in situazioni in cui alberga anche ironia, dissacrazione, leggerezza. Sono rappresentati così i nostri tempi, futili e impegnativi al tempo stesso, i disagi del vivere, di relazionarsi, di capire quale sia lo scopo di questa esistenza così frenetica ma spesso così priva di significati. Su tutto, un occhio impietoso, ma anche benevolo: quello di un drammaturgo che non intende giudicare nessuno; ma che vuole dar vita ai suoi personaggi nella certezza che abbiano sempre e comunque il diritto di esistere e di raccontare se stessi.

seguici su Facebook
seguici su Linkedin
seguici su Google +
seguici su Pinterest
seguici su Twitter